Progetto della memoria

Il Laboratorio di Città Corviale, nell’ambito dell’attività di accompagnamento sociale al programma di trasformazione del Piano Libero, promuove il Progetto della Memoria in collaborazione con il Corso di Progettazione Architettonica e Urbana del Professore Francesco Careri.

L’imminenza dell’inizio dei lavori che investiranno il Piano Libero del Corviale concentra l’attenzione sul futuro di questo territorio che da tempo aspetta un intervento di rigenerazione, ma impone anche una riflessione su un aspetto dell’annosa vicenda a questo punto non rinviabile. Come conservare traccia di una storia che ha reso famoso il “Serpentone” e la memoria delle tante microstorie che vi si sono svolte? Una questione che quindi attiene anche alla dimensione più intima delle famiglie coinvolte nel processo.

Il Progetto della Memoria, attraverso l’arte nelle sue differenti espressioni, intende raccontare il vissuto delle famiglie che nella rigidità di questa struttura modulare hanno plasmato lo spazio attraverso micro trasformazioni inventandosi soluzioni architettoniche sempre nuove; uno spazio dove tante storie di vita si sono intrecciate nel corso degli ultimi venti anni.



Interno 400


Interno 401b


Interno 408



Interno 502A


Interno 502B


Sala Condominiale


Sala Condominiale